VEDOVAMAZZEI 

Volume 8

Con lo pseudonimo Vedovamazzei, Stella Scala e Simeone Crispino lavorano in un rapporto quasi simbiotico dalla fine degli anni ottanta.
Evidente è il loro tentativo di depistare ogni possibile identificazione di personalità, sesso e psicologia individuale esprimendo in forma indefinita e ibrida una visione precaria e incerta  del mondo. L’agilità nel muoversi da opera a opera incuranti di una riconoscibilità stilistica è la cifra di una condizione che rimanda all’idea di sopravvivenza.
Sopravvivenza che si esprime nel far emergere il sentimento e l'ironia sulla ragione guidati da un'istintualità genuina che li vede attori di una scena tragicomica. 
E, in tal senso, Conversazioni d'arte diviene per i Vedovamazzei l'occasione di agire come in un set raccontando il loro lavoro tra la fiction e realtà.

 






Trailer