Alessandra Populin a metà degli anni ’80 si trasferisce in Canada dove si laurea in Cinema all’Università Concordia a Montreal. Qui produce e dirige due cortometraggi in 16mm, Assorted Flavours and The Incredibile Trip of Arthur (Montreal Film Festival, Film Festival di Torino e Fantafestival di Roma). Ritornata in Italia nel 1990 dirige Millennium Bang e Dependence Day, cortometraggio in 35mm, vincitore del Premio di Qualità Mibac, distribuito in sala. Nel 2001 dirige il film lungometraggio Operazione Rosmarino, distribuito da Raicinema. Negli anni successivi realizza vari documentari creativi in associazione con RAI e Mediaset, come Home Movie on John Waters, Vivere Fuori e Leptis Magna, la città e il deserto, Premio speciale al Festival internazionale di Viterbo, in competizione al Festival Libero Bizzarri e al Festival de Paleis (Francia). I° premio all’Archeoroma 1999. Distribuito dalla Ga&a e venduto in 7 paesi. Nel 2004 fonda Tailsfilm Productions, che vince i fondi per l’Imprenditoria femminile della Provincia di Roma. Nel 2005 produce e dirige Conversazioni d’Arte, una serie di 10 documentari monografici (Festival dei Popoli in Florence, Artecinema in Naples, trasmessa su SKY e acquistata dai più importanti musei italiani). Il film dedicato all’artista Jannis Kounellis vince il premio Ricciolo d’Oro all’ArtDocFest di Rome, il premio del pubblico al Bos’Art Fest in Sardegna ed è selezionato al 25° FIFA Art Festival in Montreal. Tra il 2006 e il 2008 produce e dirige due serie di 3x30’ per Raitre Giovani Ulisse, sui luoghi di frontiera raccontati dai ragazzini, A Luna Calante sugli ultimi guaritori e Gente di Miniera sui minatori del Sulcis. In 2010, in associazione con il Mibac e il canale BOS Netherlands, dirige e produce Fiore d’Inverno,una donna guerriero, un documentario sulle arti maziali come espressione della cultura cinese attraverso la storia personale di una campionessa mondiale. E’ membro di EDN e di Doc.it.

 

ALESSANDRA  POPULIN 


Director/Producer
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

 

 

Vania Del Borgo è nata a Roma e cresciuta a New York. Laureata in scienze politiche negli Stati uniti (1985), ha iniziato a lavorare come giornalista per il settimanale The Nation. Nel 1989 si è trasferita a Londra per un Msc in European Studies alla London School of Economics (1990) e dal 1991 al 1999 ha realizzato programmi culturali e reportage per Channel 4, tra i quali: Dead West: The War on the American Desert (1994), The Hanged Man: Nigeria’s Shame (1995), An Open Letter to India (1996), Letters from America (1997) and Love Me Tender (1999).  Tornata in Italia nel 1999 ha collaborato con il canale RAISAT/art e per il programma dedicato al documentario internazionale C’era una volta di RAI TRE. Dal 2002 al 2008 è stata responsabile dello sviluppo alla casa di produzione indipendente Doclab a Roma. E’ stata co-autrice e produttrice del documentario In un altro paese, diretto da Marco Turco, co-prodotto da RAI TRE, FRANCE 2 e BBC, e selezionato per il 58. Festival Internazionale del Film Locarno, vincitore Premio Miglior Documentario 46° Festival dei Popoli 2005, vincitore del Premio “Vittorio De Seta” per il miglior documentario al Festival del Cinema di Taormina 2006, vincitore del Globo d’Oro, 2006. Nel 2006 ha scritto e diretto In missione per Mussolini per La Grande Storia (Rai TRE) e History Channel Italia. Nel 2007 ha scritto con Stella Savino Il Caso Rosselli (RAI TRE e History Channel Italia). Nel 2008/9 ha scritto Michelangelo: Una passione eretica (History Channel Italia, SBS, WDR, PBS). Nel 2009 ha collaborato con la MIR cinematografica, sviluppando Gladio: L’esercito segreto della NATO (History Channels UK, Italia, Spagna, Germania). Nel 2010 ha lavorato come story editor/produttore esecutivo per il film documentario di Cristiano Barbarossa A Slum Symphony prodotto dalla Verve Media Company. E' stata produttore esecutivo per Italy Love it or Leave it di Gustav Hofer e Luca Ragazzi (2011), prodotto dalla HiQ Productions con NDR/arte, WDR, Rai Tre. Attualmente collabora allo sviluppo di Reinventing fire con la Tailsfilm.

 

VANIA DEL BORGO

Writer/Producer
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.